DICONO DI NOI

 

Dr. Paolo Armando Gagliardi, PhD
Laboratorio di Migrazione Cellulare
Istituto per la Ricerca e la Cura del Cancro, Candiolo
Dipartimento di Oncologia
Università di Torino

“Ho usato il prodotto PCR Bio per genotipizzare i topi durante la generazione di una colonia knock out per uno specifico gene. Il prodotto permette di accorciare notevolmente i tempi di estrazione del DNA dalla punta della coda dei topi. Grazie all’ottima qualità del DNA estratto ho ottenuto ottimi risultati dalla successiva PCR (bande nette e ben distinte), permettendo così di genotipizzare con certezza i topi”.


Dr.ssa Soara Menabò
Laboratorio Genetica Molecolare
Ospedale S. Orsola Malpighi, Bologna

" Coffalyser.NET, che utilizzo da qualche anno, ha velocizzato molto l’analisi e l’interpretazione dei miei dati MLPA. E’ il programma a rilevare ed evidenziare  qualsiasi tipo di problema o anomalia nel campione o nella corsa. La rappresentazione grafica del risultato è molto chiara ed intuitiva. La potente analisi statistica dei dati e la certificazione CE IVD conferiscono un valore aggiunto al report finale soprattutto in applicazioni diagnostiche. Inoltre è possibile inserire nell’analisi anche altre sonde che siano state aggiunte ad un kit commerciale o analizzare dati di kit home-made."


Dr.ssa Giulia Della Chiara
Dipartimento di Oncologia Sperimentale
IEO – Istituto Europeo di Oncologia, Milano

"Ho usato la polimerasi KAPA HiFi Hot Start Uracil + ready mix per amplificare locus specifici da DNA genomico trattato con bisulfito, per studiare la metilazione del DNA nel sistema immunitario. Ho trovato questo enzima molto efficace per questo tipo di applicazione, migliore rispetto ad enzimi prodotti da altre aziende (come la Pfu Cx Hot Start - Agilent). Questo prodotto ha soddisfatto le mie esigenze tecniche e lo suggerirei per questo tipo di applicazioni, anche a partire da un quantitativo minimo di materiale di partenza."


Dr Luigi Carlessi
Dipartimento di Oncologia Sperimentale
Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori

"Stiamo utilizzando il Nutristem per hESC e iPSC da piu' di un anno e i risultati fin'ora ottenuti sono molto promettenti.
In particolare siamo molto soddisfatti della morfologia, del tasso di espansione e del mantenimento delle caratteristiche di pluripotenza delle iPSC coltivate nel nostro laboratorio."


Dr.ssa Vittoria Martin
Istituto Cantonale di Patologia
- Patologia Molecolare
Locarno, Switzerland

"Da molti anni utilizziamo la tecnica FISH per la nostra diagnostica oncologica ed ogni anno svolgiamo oltre 400 analisi FISH. Abbiamo scelto il Top Brite™ per sostituire un analogo strumento ormai obsoleto e tecnologicamente assai inferiore, perché siamo fortemente convinti che il nuovo strumento possa essere un valido aiuto per migliorare ulteriormente il nostro lavoro ed i nostri risultati."


Dr. Alberto Ferrarini
Dipartimento Biotecnologie
Università degli studi di Verona

"Attualmente utilizzo i kit di quantificazione delle libraries KAPA per librerie umane e vegetali.
Abbiamo iniziato ad usarli poiché erano suggeriti nei protocolli Illumina e siamo soddisfatti anche del rapporto qualità/prezzo.
Siamo ben disposti a prendere in considerazione i nuovi kit mRNA-seq poiché siamo convinti dell’ottima qualità dei kit KAPA per esperimenti di successo”.


Dr.ssa Silvia Pagliaretta
Dip. Scienze Cliniche e Molecolari
Univerità Politecnica delle Marche, Ancona.

“Mi sono trovata molto bene con la versione aggiornata del Coffalyser.NET. Con la nuova interfaccia è più facile individuare e risolvere i problemi dei singoli esperimenti MLPA poiché le possibili soluzioni sono indicate in una semplice frase. Ho ottenuto risultati migliori di analisi anche con il sequenziatore ABI310 con punteggi FMRS e FRSS molto buoni. ”


Dr.ssa Eleonora Canioni
Laboratorio di Neurologia
Istituto Nazionale Neurologico “Carlo Besta”, Milano.

"Confermo la praticità e semplicità d’uso del Coffalyser.NET, veloce sia per l’acquisizione che per l’analisi dei dati. Offre molte informazioni in più che non erano presenti nella versione precedente del software.
E’ stato utilissimo in molti casi in cui la metodica di analisi tradizionale risultava poco sensibile.”


Dr.ssa Valentina Zampiga
Laboratorio Bioscienze
Istituto Scientifico Romagnolo per lo Studio e la Cura dei Tumori (Forlì).

“Con il supporto della Resnova e della MRC-Holland sono riuscita ad ottenere un’interpretazione dei dati molto accurata e dei risultati affidabili anche dal punto di vista statistico.
In generale mi ritengo molto soddisfatta di questo nuovo software e sono pronta ad acquisire nuove nozioni qualora ci saranno aggiornamenti in futuro”.


Dott.ssa Francesca Crobu
“CNR-Istituto di Ricerca Genetica e Biomedica”
Monserrato, Cagliari.

“La prova che ho fatto è stata di confronto dei vostri puntali Top Tips Plus con i puntali G. (in busta), con due diversi tipi di colorante, uno più denso dell’altro, per riprodurre la prova da voi proposta nella brochure. Il colorante meno denso non ha dato problemi nell’uso di entrambi i tipi di puntale, ma quando ho usato il colorante più denso la differenza è enorme: i puntali G. hanno mantenuto il colorante sulla superficie interna, obbligandomi a spipettare per togliere tutto il volume, dandomi non pochi problemi (non tutto il colorante è sceso dal puntale, perciò ho perso il volume). I vostri puntali non mi hanno assolutamente dato questo problema: il colorante è sceso subito, alla prima spipettata. Il risultato, per quanto mi riguarda, è che i vostri puntali sono promossi. Parlerò con i miei colleghi perché valutino anche loro di persona, e per valutare un eventuale ordine di istituto quando sarà necessario ripristinare gli stock”.